Beauty,  Skincare

Balsami detergenti viso

Il segreto di una perfetta pulizia viso? Utilizzare due step di pulizia partendo da un Balsamo Detergente per il viso. Mai sentito parlarne? Scopriamo allora a cosa servono, come usarli e quali sono i miei preferiti.

La tradizione della “doppia detersione” del viso arriva dalla Corea. In genere, per raggiungere una pulizia completa del viso, la tradizione coreana propone la fase di eliminazione del trucco e di prima pulizia effettuata con un prodotto solido o oleoso, ad alta percentuale di presenza di ingredienti nutrienti e lipidici, per sciogliere bene il trucco ed eliminarlo in profondità. La seconda fase di detersione invece segue con un detergente in crema o in gel non schiumoso che prepara la pelle per il trattamento serale e la skincare completa.

Quindi, quando si parla di Balsamo Detergente Viso si parla di Primo Step di Pulizia, che può essere appunto effettuato con un prodotto in formato e texture solide o semisolide, applicato sul viso e generalmente emulsionato con acqua e poi eliminato grazie a un panno o salviettina in cotone o tessuto naturale.

Take the Day Off è uno dei primissimi balsami detergenti viso ad arrivare in Italia. La consistenza è quella di burro bianco e lucido all’apertura, più o meno come una cera solida appunto. Come per tutti i prodotti Clinique, è privo di profumo. Si preleva con una spatolina e si applica sul viso leggermente umido per massaggiarlo dappertutto e sciogliere il make up, anche quello più difficile e waterproof. Si elimina poi con acqua tiepida, aiutandosi con un panno oppure con le dita delle mani.

Pensate che usare un balsamo detergente viso sia solo indicato se avete la pelle normale o mista? Sbagliato. Esistono balsami perfetti anche per pelli più esigenti e tendenzialmente secche. Come questo balsamo detergente viso al Moringa di Emma Hardie, un brand inglese di alto livello.

Questo balsamo viso contiene olio di semi di moringa, finocchio marino, Vitamina E, olii essenziali. Si tratta di un prodotto super lusso che esiste anche in un box con una salviettina di mussola inclusa. Ha un profumo di moringa stupendo, floreale, una consistenza burrosa e di colore giallo paglierino. Un prodotto meraviglioso per un effetto anche molto sensoriale sulla pelle. Inoltre, può essere utilizzato anche come maschera viso lasciandolo in posa per circa 10 minuti e poi avvolgendo il viso nella salviettina prima bagnata in acqua molto calda, in modo che si rilascino tutte le proprietà dal burro e degli olii essenziali nutrienti in esso contenuti.

Un panno davvero valido che vi suggerisco di provare è quello di Fabcare, morbidissimo, lavabile anche ad alte temperature. Facile da portare nel beauty e soprattutto dotato di una sorta di tasca che consente di inserire la mano per una detersione più efficace.

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!